Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Cu.Bo - Marzabotto 5-1

Scritto da Administrator Il . Inserito in Partite

Cubo-Marzabotto 5-1Festival del gol (e di quello sbagliato) alla "Cubo-Arena" dove il Marzabotto soccombe sotto i colpi dei biancorossi; Giudiceandrea batte tre volte, chiudono la pratica Scarfò e Verdolini per un risultato senza storia e mai stato in discussione.

Ottima prestazione degli uomini di Mister Baldini che, oggettivamente, dominano dall'inizio alla fine del match con il risultato che risulta pure fin troppo stretto per il numero di occasioni sprecate, anzi, lo scrivente verrà perdonato se non elencherà tutte le azioni da gol.


Giornata soleggiata, non particolarmente calda, sul sintetico del CUSB dove va in scena l'incontro valevole per la 5a giornata del girone di andata. Ospite il Marzabotto, nessun precedente tra le due compagini per una sfida totalmente inedita.
Prima del match solita conta degli indisponibili: questa volta sono davvero numerosi, soprattutto nella zona mediana, ma grazie alla rosa e alla disponibilità dei presenti si riesce lo stesso ad allestire una formazione competitiva.
Completo biancorosso per i padroni di casa, azzurro per gli avversari che si schierano a metà campo agli ordini del Sig. Mallus per il fischio d'inizio sotto gli occhi dei sempre presenti Ultras Cubo che iniziano a sostenere a gran voce i propri beniamini.
Mister Baldini opta per la conferma del nuovo modulo già provato nella vittoriosa partita col PH, variando, ovviamente gli uomini:

Finotti, Pazi N., Cicognani, Melis, Calò, Marchi, Tanfani, Ventura, Scarfò, Verdolini, Giudiceandrea

Pronti via ed è subito occasionissima biancorossa: Marchi sfonda a destra e serve al centro l'accorrente Giudiceandrea che calcia potente e centra la traversa a portiere battuto dopo nemmeno un giro di lancette.
Passano pochi minuti e nuovamente Giudiceandrea in progressione salta anche il portiere ma conclude incredibilmente a lato da ottima posizione. Increduli i componenti della panchina lanciano anatemi contro la malasorte.
Il Marzabotto stenta a imbastire una trama pericolosa e al minuto 10 va sotto, lancio/assist di Melis per Giudiceandrea che controlla e da fuori area batte l'estremo difensore con un pallonetto gridando "i gol semplici non mi piacciono". 1-0 e palla al centro.
  Mister Baldini ordina di chiuderla e prima Verdolini poi nuovamente Giudiceandrea si divorano ottime occasioni, all'abbuffata partecipa poi anche "Turbo" Marchi che raccoglie un tiro di Verdonlini dal limite respinto corto dal portiere e da pochi centimetri dalla riga di porta infischiandosene delle leggi della fisica spedisce in tangenziale.
Si va avanti con lo stesso copione, da annotare un'altra traversa colpita da Verdolini e probabilmente altre occasioni sfuggite ai taccuini.

Il primo tempo va quindi in cascina sul 1-0 per un risultato talmente stretto da non sembrare realistico.
L'intervallo serve quindi per chiedere solamente più cattiveria sottoporta in quando a livello tattico tutti si sono comportati bene, predicando però attenzione che queste partite possono diventare pericolose se non chiuse in fretta.
I Cubisti rientrano con l'intento di archiviare in fretta la pratica e infatti dopo pochi minuti ancora Giudiceandrea su suggerimento di Marchi sigla la sua rete numero 60 in maglia biancorossa con un dribbling stretto e palla depositata sull'angolo lontano.
Manco il tempo di esultare che Scarfò intercetta un pallone in mezzo all'area del Marzabotto e viene abbattuto. Rigore che lo stesso numero 14 realizza freddamente e risultato in cassaforte.
Iniziano i cambi, Abubakar per Calò che immediatamenete si procura un'occasione a tu per tu col portiere ma la sfera muore a pochi centimetri dal palo. L'unica occasione per il Marzabotto avviene al minuto 15 del secondo tempo con una punizione che passa tra una selva di gambe ingannando Finotti e regalando il gol della bandiera agli ospiti.
Il Cu.Bo, sempre sostenuto dall'incessante tifo, non si scompone e inizia nuovamente a crearsi occasioni come nel caso di Scarfò che penentra in area e serve ancora Giudiceandrea che salta un uomo e deposita in rete per il suo personale "hat-trick".
La girandola di cambi prosegue e c'è il tempo per annotare altre ghiotte occasioni come la parata di piede del portiere del Marzabotto su Verdolini e il colpo di testa di Bastarrica a colpo sicuro che termina a lato di pochissimo fino al sigillo definitivo del 5-1 di Verdolini su assist di Abubakar e tutti sotto la Curva a festeggiare e a ringraziare.

Benissimo il risultato, queste sono le classiche partite dove sprechi tanto e vieni punito dall'unico tiro (vedi prima gara di campionato), così non è stato e ad ogni errore sottoporta si ricominciava a "pedalare" come se nulla fosse accaduto. Probabilmente il nuovo modulo ha regalato solidità, ma tutto parte dalla testa e dalla disponibilità di tutti e dalla voglia di sentirsi utili e parte di un gruppo, questa è la vittoria più importante.
Pratica conclusa, ora testa al Savena perchè lassù ci stiamo bene e ci piace rimanere. amen.

Migliore in campo: Scarfò, Giudiceandrea

mister intervistaVittoria meritata e legittimata dalle clamorose e numerose occasioni sprecate. La squadra ha creato davvero tanto e ha giocato abbastanza bene. Il nostro portiere non è stato quasi mai impegnato, la difesa ha controllato senza patemi gli avanti avversari, il centrocampo ha cercato di innescare gli attaccanti e con i nostri esterni abbiamo accompagnato bene le azioni offensive infine gli attaccanti hanno dato seguito alle marcature di due settimane fa. Perciò direi tutto bene anche se dobbiamo considerare che abbiamo giocato contro una squadra che è salita di categoria solo quest'anno e che deve ancora prendere le misure a questo torneo. Fortunatamente quest'anno abbiamo un gruppo numeroso e di qualità che ha già dimostrato di sopperire alle assenze importanti di queste prime partite. Manteniamo la calma e la tranquillità perché già la prossima settimana avremo il Savena e questo tipo di avversario ci potrà dare risposte e farci capire a che punto siamo. Forza Cubo

pyro

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets