Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Cu.Bo - S.Donnino 1-1

Scritto da Dario db#12 Il . Inserito in Partite

Cubo SanDonnino 1-1

Il "Novembre Baldininano" si conclude con l'ennesima occasione persa per i biancorossi che continuano con l’ormai cronica mancanza di risultati nel mese più terribile che la storia Cubista conosca.

Ormai la sindrome di Paperino si è impossessata dei Cubisti che anche in questa gara confermano il risibile record di 1 tiro subito 1 gol; questa volta a ringraziare è il S.Donnino che fa capolino al terzo minuto in area e ringrazia per il regalo di natale anticipato.


Giornata soleggiata ma fredda in quel del Terrapieno, dove si sfidano le due "ex-cugine" Cu.Bo e San Donnino; entrambe alla disperata ricerca di punti-ossigeno. Mister Baldini opta per un blando turnover e schiera:

Finotti, Marchesini, Cicognani, Melis, Pazi N.,Marchi, Uguccioni, Musiani, Fuligni, Giudiceandrea, Verdolini

Panca lunga con: Collina, Scarfò, Gardesani, Pazi F, Galli, Bastarrica, Valentini, Danza

Pronti via e i Cubisti prendono in mano il pallino di gioco ma non riescono a produrre vere e proprie occasioni da goal, anzi, puntuale come le tasse arriva invece quello che ormai sta diventando un copione già scritto: leggerezza difensiva, primo tiro in porta e goal subito! 0-1 e Cubisti costretti a rincorrere con Finotti che non si sporca i guantoni dal 29 settembre.
La reazione c’è... Confusionaria ma c’è...e su un lancio dalla metà campo Giudiceandrea supera il difensore con un sombrero e spara un perfetto diagonale alle spalle dell’estremo difensore: 1-1. Il primo tempo si conclude senza ulteriori sussulti.

La ripresa in realtà non viene praticamente giocata: il San Donnino indossa l'elmetto e la baionetta e si barrica in trincea, dall'altra parte Cubisti sembrano più stanchi mentalmente che fisicamente e non riescono a trovare la spinta giusta per ribaltare il risultato gettando letteralmente al vento mezz'ora della ripresa lasciandosi facilmente coinvolgere in "gazzarre da peggiori bar di Caracas" anche questo, purtroppo, come da copione. E così, dei 40 minuti giocati ci saranno stati forse 10 minuti di tempo effettivo, poveri di occasioni e per giunta tutte concentrate nell’ultimo disperato assedio finale dei minuti di recupero dove preferiamo non commentare oltre.

E’ un peccato continuare a seminare e non raccogliere. E’ un peccato veder sprecato così tanto potenziale. Se il 10% della rabbia che abbiamo addosso la trasformassimo in rabbia agonistica probabilmente saremmo in un’altra posizione di classifica, sicuramente ci staremmo divertendo di più noi e meno gli altri, ma così non è e forse è meglio iniziare a guardarci le spalle.

Migliore in campo: Giudiceandrea

mister intervistaBrutta partita, poche occasioni da goal e parecchi errori di precisione. Prestazione sotto tono con gara giocata a ritmo basso e con poca qualità. Spero che i miei abbiano una reazione d'orgoglio nelle prossime due difficilissime partite che ci aspettano prima della pausa natalizia ma soprattutto che siano più furbi ed evitino di cadere come "fessi" in ulteriori provocazioni.

ultras

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets