Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Marzabotto - Cu.Bo 1-3

Scritto da Dadedo Il . Inserito in Partite

Marzabotto Cubo 1 3Grazie ad una buona prestazione i biancorossi scollinano e tornano a casa dalla montagna con i tre punti. Doraci, Edmonds e Ventura supperiscono all'assenza di "Bomber" Giudiceandrea e permettono alla Banda-Baldini di non inciampare e proseguire la rincorsa verso le zone nobili.


 

“Il rimborso spese per la nafta ce lo danno?” (cit.)

Inizia così la seconda trasferta consecutiva montana e con essa l’esodo verso la ridente Grizzana Morandi dove i Cubisti devono riconfermare le ottime prestazioni delle partite precedenti.
Ai piedi della montagna che veglia sul manto erboso, Baldini si ritrova senza qualche interprete ma schiera un 4-2-3-1 rivisitato:

Finotti, Cicognani, Valentini, Melis, Marchesini, Musiani, Pazi, Ventura, Fuligni, Edmonds, Doraci

La fisicità dei giocatori del Marzabotto mette in difficoltà i nostri due mediani che faticano a trovare le misure e non riescono a fare filtro, fortunatamente Valentini e Melis con l’aiuto di Cicognani (adattato terzino) arginano agevolmente gli attacchi avversari.
Dopo un decina di minuti inizia a vedersi una delle nuove qualità dei cubisti: l’adattamento in base al gioco dell’avversario. Le azioni si spostano sulle fasce dove Ventura insieme ad Edmods iniziano macinare metri facendo salire la squadra e portando pericoli in area marzabottiana.
Al 20’ la svolta: Marchesini controlla la palla tra le linee, si gira e lancia immediatamente Doraci che sfrutta il mancato anticipo dell’avversario, aggancia al volo e tira una "lavatrice" contro il portiere avversario che si butta tanto per proteggersi dalla bordata. Rete sfondata, gran gol e 1-0 per noi con Doraci che sigla così il quarto gol su altrettante presenze.

Dopo il vantaggio i biancorossi amministrano il pallone e prendono fiducia infatti 5 minuti dopo arriva il raddoppio: azione personale del nostro nuovo acquisto d’oltre oceano Matt Edmonds che decide di riscattare il clamoroso gol sbagliato a Monzuno, l'esterno USA scarta due avversari e dal lato sinistro piazza un tiro a giro sul secondo palo. R1+tondo, portiere immobile, 2-0 per noi.

Finisce dunque il primo tempo sul 2-0 biancorosso, Baldini soddisfatto ma preoccupato dopo aver notato Uguccioni intento in una scalata sul monte adiacente allo stadio, alla ricerca di un pallone (nessuno saprà se il nostro geologo col numero 18 stesse lavorando anche in orario di partita).

Secondo tempo che parte e la temperatura si abbassa notevolmente irrigidendo i muscoli dei nostri ragazzi che subiscono le ripartenze dei nostri avversari, ben più abituati a questi climi tutt’altro che miti. Proprio nel miglior momento del Marzabotto, Edmods recupera palla sulla sinistra, entra in area e da solo davanti al portiere aspetta l’arrivo di Ventura che deposita il pallone in rete. Primo gol stagionale e primo anche in biancorosso per il "Ciccio", esultanza pacata, 3-0 noi.

Probabilmente ancora in stato di euforia per il largo risultato non riusciamo a mantenere il famoso “Clean sheet”: stop in area del numero 9 avversario, si gira e di punta beffa l’incolpevole Finotti (acciaccato, eroicamente in campo). 1-3 sempre per noi, tranquilli...ma non troppo (come Baldini).

Dalla panchina entrano tutti, amministriamo il risultato, il sig. Cavallo fischia la fine e ce ne ritorniamo a casa (saremo a letto dopo un’oretta di viaggio, tra monti, curve e cerbiatti) tutti abbastanza contenti ma come una grande squadra già con la testa alla prossima. Da Grizzana è tutto, a voi studio.

Migliore in campo: Edmonds, Ventura

 

mister intervistaUn inizio di partita un pò così così, poco concentrati e parecchio imprecisi nei passaggi, forse complice anche l'aggressività dei nostri avversari che sono partiti più forte di noi e noi forse un pò troppo molli. Abbiamo faticato a trovare le giuste distanze tra i reparti e soprattutto nel far girare la palla. Appena trovato il goal le cose sono migliorate, il vantaggio e il raddoppio prima dell'intervallo ci hanno dato un pò di tranquillità e la squadra ha giocato un po più serena sbagliando meno. Credo siano tre punti meritati anche in virtù del fatto che i nostri avversari "anche" ieri sera hanno tirato verso la nostra porta veramente poche volte. Dobbiamo migliorare la fase di impostazione e soprattutto giocare la palla più velocemente senza portare a spasso il pallone, DUE TOCCHI E VIA! Comunque bene per la vittoria che ci fa risalire in classifica e ci allontana dalla parte bassa. Stiamo tranquilli, perchè già dal prossimo lunedì ci aspetta un avversario particolarmente tosto e che ci renderà la vita molto ma molto dura, i miei uomini sono avvisati. Avanti Pipperi!

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets