Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Serena80 - Cu.Bo 1-2 (Playoff)

Scritto da Administrator Il . Inserito in Partite

Serena80-Cubo 1-2 playoff2017Una perla di Fuligni e un gol di Sineri entrambi nella ripresa permettono ai ragazzi di Mister Baldini di vincere la finale playoff e di giocarsi la Supercoppa al dall'Ara. Che la festa abbia inizio.

Serata perfetta con epilogo ancor più dolce per i Cubisti che vincono i playoff e si regalano la possibilità di giocarsi una finalissima allo stadio, cosa che non succedeva da un pò di tempo e che comunque non è mai successa partendo dalla massima serie.

Serata climaticamente perfetta e campo S.Donato ad ospitare l'ultima scena di questo intenso ma bel campionato di Supereccellenza Bolognese, stadio che evoca ricordi diametralmente opposti dove appena 1 anno fà i biancorossi si giocavano la finale playout contro il Ponteronca (dominata la serie n.d.r.) ma con la allor consapevolezza di stare lavorando su qualcosa di concreto che era appena in fase embrionale ma che già stava dando i suoi frutti.
Tribune gremite in ogni ordine di posto, Ultras Cubo al gran completo che prima del match dedicano uno striscione ai propri beniamini, alta Dirigenza Cubista presente a dar la propria benedizione all'evento e gemellaggio spontaneo e imprevisto con i ragazzi del S.Donato Calcio che si schierano tutti per i Cubisti aumentando in maniera esponenziale (se mai ce ne fosse stato bisogno) il frastuono e l'incitamento quasi esclusivamente per gli "ospiti".
Contrasto cromatico confermato come sette giorni prima con il Serena80 in tenuta blu-notte e Cu.Bo Calcio in divisa biancorossa e calzoncini neri; agli ordini della terna capitanata dal Sig. Minzoni iniziano le ostilità su sottofondo di infernale frastuono proveniente dal settore dedicato ai tifosi "ospiti" e Cubisti che scendonosul terreno di gioco con la seguente formazione:

Finotti, Collina, Cicognani, Melis, Marchesini, Musiani, Tanfani, Scarfò, Doraci, Fuligni, Giudiceandrea
La gara inizia un pò in sordina sulla falsariga del match di andata, campo non nelle migliori condizioni - per le giocate sopraffine ripassare più tardi - che non permette un agevole controllo di palla e a risentirne sembrano più i ragazzi di Mister Baldini piuttosto dei ragazzi di Mister Vitali che si affidano spesso a lanci lunghi in direzione del veloce numero 7; prima occasione infatti capita su lancio dalle retrovie dove la difesa Cubista lascia rimbalzare il pallone, fortunatamente l'attaccante non ne approfitta e si resta sullo zero a zero. Scampato pericolo i biancorossi iniziano a carburare anche se il Serena80 riesce a rimanere coperto e chiudere ogni linea di passaggio confidando sul doppio risultato utile. Minuto 20 prima risposta biancorossa con Collina che si libera sulla destra e calcia in porta ma l'estremo difensore riesce a deviare in corner. Graze all'incessante spinta vocale dei propri sostenitori la manovra Cubista pian piano si fà più fluida e Scarfò riesce più volte a sgusciare tra le doppie linee nemiche anche se spesso l'ultimo passaggio viene rispedito al mittente da parte dell'attenta difesa del Serena80 (una delle meno perforate del campionato).
Dal lato opposto della barricata Finotti viene ancor meno impegnato e si limita ad ammirare la sequenza infinita di articoli pirotecnici sfoggiati in tribuna per la "felicità" del guardalinee di parte.
Il primo tempo finisce così senza particolari sussulti da ambo le parti, un pensieroso Mister Baldini si incammina negli spogliatoi con la consapevolezza che dovrà certamente azzardare di più per scalfire la muraglia del Serena.
La ripresa non annovera sostituzioni ma solo un cambio modulo da parte degli Universitari che alzano leggermente il baricentro, la gara riprende sorniona come la prima frazione ma ecco che, come un fulmine a ciel sereno, da una punizione per atterramento di Doraci dai 25 metri Fuligni inventa una parabola magistrale che và a depositarsi nel sette dove l'estremo difensore nulla può se non raccogliere in fondo al sacco. Esplode tutta la tribuna del "Baumann" e gara che diviene immediatamente diversa col Serena80 costretto a metter il naso fuori dalla propria metà campo esponendosi così alle ripartenze Cubiste.
Mister Baldini preannunciando la reazione degli avversari cambia modulo coprendo le fasce e inserisce Sineri già castigatore dell'andata, mossa azzeccata in quanto poco dopo, da una punizione calciata con astuzia da Tanfani la sfera arriva proprio al neo entrato che, glaciale come la bora a gennaio, impallina il numero 1 del Serena uscito dalla porta per protestare nei confornti del Direttore di Gara. 0-2 e le porte del dall'Ara iniziano a intravedersi all'orizzonte.
La reazione dei padroni di casa è veemente e rabbiosa e da una inzuccata in area accorcia le distanze ma ormai il tempo scorre inesorabile e Finotti non corre altri particolari pericoli. Punto, partita e incontro. #51-49 #gameover #ceneandiamoaldallara

"NON SUCCEDE MA SE SUCCEDE...OK E' SUCCESSO!"

Migliore in campo: Il Gruppo

 

mister intervistaSono orgoglioso di questo gruppo che ha dimostrato di valere le migliori compagini di questo campionato. La partita è stata davvero difficile e ci ha costretti a rimanere concentrati fino alla fine. Il primo tempo è stato in equilibrio, l'inizio del secondo tempo ci ha visti cercare con più convinzione la via della rete e soprattutto siamo stati con il baricentro della squadra più alto, questo ci ha dato la possibilità di avvicinarci meglio all'area di rigore avversaria anche se loro sono stati bravi a chiudere gli spazi. Una volta sbloccato il risultato su punizione la gara è stat più divertente e il nostro raddoppio ha sancito la vittoria nonostante un tentativo di rientro dei nostri avversari. Sono soddisfatto e contentissimo ma lo sono ancor di più per i miei "Pipperi" che se lo sono strameritato perché nessuno ci ha regalato nulla e tutto quello di buono fatto ce lo siamo guadagnato sul campo con tutta la forza, l'impegno e la qualità di cui è dotato questo gruppo. Ringrazio i nostri fantastici Ultras che ci hanno accompagnato in tutte le partite con un sostegno commovente e particolarmente rumoroso! Un pensiero e un ringraziamento di cuore ai nostri dirigenti che ci hanno accompagnato in questa cavalcata infondendo fiducia e supportandoci con la loro vicinanza. Ora si va al Dall'Ara con l'obbligo di andare a vincere! "Non abbiamo fatto tutta questa strada per venire qui a perdere"(cit.). Forza Cubo,SEMPRE!

ILLEGALE. Editing by @dadedo_ #pf10 #cubocalcio

Un post condiviso da Cu.Bo Calcio 1978 Bologna (@cubocalcio1978) in data:

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets